Aumento dell’RCA nel 2017

Il 2017 sarà un anno non molto positivo per i possessori di auto e motocicli, poiché dovranno fare i conti con il rincaro delle polizze RCAuto.

Dal 1933 al 2010 il numero dei veicoli in circolazione sta aumentando in maniera esponenziale, è stato raggiunto un volume di 48.700.000 mezzi. Dai dati emerge che l’Italia è tra le prime nazioni ad avere la maggiore densità di veicoli in circolazione, all’incirca 8 persone su 10 guida un auto.

I premi RCA sono regolati, per la maggioranza dei casi, dal meccanismo Bonus/Malus cioè il prezzo diminuisce se l’utilizzatore non ha incidenti durante l’anno e viceversa. Il numero totale delle classi di merito è 18, ma nel momento in cui si stipula una nuova polizza si viene inseriti di diritto nella 14 classe. Oltre a questo possiamo vedere che ci sono differenze nel pagamento del premio assicurativo tra il Nord e il Sud. Questa “Discriminazione Assicurativa” non è aggravata solo dal peso della sinistrosità, ma anche dalle frodi e truffe.

Cartina della “Discriminazione Assicurativa” aggiornata al 2013
Ci siamo “divertiti” a provare, con l’ausilio del portaleFacile.it , ad essere un ragazzo neo-patentato che doveva assicurare una Lancia Ypsilon ultimo modello e oltre all’RCA pura abbiamo richiesto anche la copertura Zero Rivalsa per Ebbrezza. Abbiamo preso come campione soltanto alcune città d’Italia spaziando da Nord a Sud per constatare effettivamente questa “discriminazione assicurativa” .

Milano

Novara

Firenze

Roma

Napoli

Cagliari
Da i risultati emerge che effettivamente al Nord rispetto al Centro Sud ci sono delle piccole differenze di prezzo. Come possiamo vedere anche tra città grandi, come Milano e Roma, si trovano delle differenze enormi, infatti il premio più basso a Milano è quasi la metà di quello pagato a Roma per la stessa identica auto. Possiamo notare, invece che, tra la città di Firenze e quella di Napoli le differenze sono minime.
Alla luce di quanto esposto, purtroppo, dopo 4 anni di prezzi delle assicurazioni in calo, nel 2017 assisteremo al loro rialzo. Questo rialzo potrà ripercuotersi e proseguire anche negli anni successivi, e non solo riferirsi al 2017. Il settore dell’RCAuto è stato uno dei settori che ha sviluppato una forte concorrenzialità al suo interno, la quale ha favorito, in qualche modo, i consumatori. Questi ultimi, infatti, hanno usufruito di tariffe e sconti sempre più importanti a partire dal 2012.
Ci auguriamo che le agenzie non abbiano ragione..
GRAZIE PER L’ATTENZIONE!

Classifica delle 5 monovolume del 2017

Facendo delle ricerche su internet mi sono imbattuta su un articolo che parlava di nuove auto in uscita nel 2017 e stilava una classifica delle auto più attese dal mercato. Da qui abbiamo estrapolato la classifica delle 5 monovolume più vendute nel 2016 che nel 2017 subiranno un “restyling”.

Il mondo delle mini-van sta prendendo sempre più piede tra i consumatori, i quali ricercano sempre di più maggiori comodità e spaziosità all’interno dell’abitacolo. Lo stile delle auto, oggi giorno, si sta spostando verso il “Family-Feeling”.

 

1) Fiat 500L

Fiat 500L
Nata in casa Fiat nel 2012 da subito ha riscosso un grosso successo da parte del pubblico sia per il suo stile accattivante che per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Il restyling previsto per il 2017 è quello di proporla anche nella variante 7 posti.

2) Ford c-max

Ford C-max
Nasce in casa Ford nel 2003 e da quel momento in poi la casa madre non l’ha più abbandonata. Viene considerata nel segmento “monovolume” una testa di serie. Nel 2017 subirà un ulteriore restyling per quanto riguarda i gruppi ottici e verrà prodotta sia nella versione ibrida che elettrica.

3) Citroen C3 Picasso

C3 Picasso
Nasce in casa Citroen nel 2008. Le armi adottate per ricoprire il segmento furono il design moderno e il rapporto qualità/prezzo. Nel 2017 subirà una trasformazione che la porterà ad essere più simile ad un cross-over come, ad esempio, la C4-Cactus.

4) Opel Ampera-E

Opel Ampera-E
Verrà introdotta sul mercato nell’arco del 2017, ancora non sappiamo la data precisa del lancio. Verrà prodotta con motore elettrico da 204 e 360 newton-metro con autonomia di ricarica di 500 km.

5) Nissan Note

Nissan Note
La Note nasce nel 2004, ma commerciata in Europa dal 2006; già nel 2008 subisce un restyling che la trasforma in un auto dalle fattezze e linee moderne. Verrà introdotta sul mercato nell’arco del 2017, avrà un design sportivo e accattivante con cerchi in lega da 16 pollici e tinte inedite. Non è ancora stata collaudata la versione E-Power ma sicuramente è in programma nell’agenda Nissan.
Questa è la nostra classifica delle 5 monovolume del momento concordi con noi?

Grazie per averci ascoltato!!